SANTUARI
Ecomuseo del Biellese

ECOMUSEO DEL BIELLESE

L'Ecomuseo del Biellese si compone di 15 cellule e numerose istituzioni culturali locali, che documentano la vita e i mestieri tradizionali della gente del luogo e mirano ad identificare nuovi processi di sviluppo per il territorio reinterpretando ed attualizzando la tradizione.

Sistema Ecomuseale del Biellese

Candelo: Ecomuseo della vitivinicultura ()
Cossato: Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge ()
Rosazza: Casa Museo di Rosazza ()
Ronco Biellese: Ecomuseo della Terracotta ()
Pray: Fabbrica della Ruota ()
Mezzana Mortigliengo: Museo Laboratorio ()
Soprana: Ex Mulino Susta ()
Muzzano, Fr. Bagneri: Ecomuseo Valle Elvo e Serra - La Civiltà Montanara ()
Sordevolo,La Trappa: Ecomuseo Valle Elvo e Serra - La Tradizione costruttiva ()
Zubiena, Fr.Vermogno: Ecomuseo Valle Elvo e Serra - L'oro della Bessa ()
Officine di Netro: Ecomuseo Valle Elvo e Serra - La lavorazione del Ferro ()
Fucina Morino di Mongrando: Ecomuseo Valle Elvo e Serra - La lavorazione del Ferro()
Biella: Ecomuseo del Biellese - Cittadellarte Fondazione Pistoletto ()
Trivero: Ecomuseo del Biellese - Oasi Zegna ()
Salussola: Ecomuseo del Biellese - Museo Laboratorio dell'Oro e della Pietra ()

Promosso nel 1996 dalla Provincia di Biella, riconosciuto nel 2000 dalla Regione Piemonte l'Ecomuseo del Biellese fa parte della rete dei 25 Ecomusei piemontesi.
Itinerari alla scoperta di tradizioni locali e antichi mestieri, attività didattiche, manifestazioni, visite guidate, ricerche, collezioni, archivi e fotografie, ambienti naturali e ricostruiti: modi diversi per avvicinarsi all'Ecomuseo e meglio comprendere il territorio e la storia locale.

Info
Ecomuseo del Biellese
presso Provincia di Biella - Assessorato alla Cultura
Via Quintino Sella 12 - 13900 Biella
tel. 015 8480899 - fax 015 8480740
Email: info@ecomuseodelbiellese.it