SANTUARI SPORT NATURA
Trekking
...

Geoturismo in Valsessera: Lungo la piccola Svizzera biellese

L'inerario inizia da Zuccaro con il percorso caratterizzato da una storia di devozione religiosa verso la Madonna della Neve (segnavia G3), e si sviluppa lungo il percorso didattico della Comunità Montana Valsessera sulla sinistra idrografica del torrente fino al Santuario del Cavallero posto alla confluenza tra il Rio Cavallero e il Sessera.
Superato il Santuario, si incontrano gli edifici della centrale idroelettrica costruita all'inizio del ‘900 per fornire energia alla ditta Bozzalla&Lesna convogliando le acque in una condotta scavata nella roccia; proseguendo parallelamente al Sessera, tra noccioleti e castagni si raggiunge il ponte sul rio Ardeccia e la cappella Carecca da cui si può godere la vista panoramica sulla Valsessera. Addentrandosi nel bosco di faggi si raggiunge l'Alpe Col Meula dove si incontra la deviazione per la diga del Piancone. Qui si prosegue lungo il sentiero G3 fino a raggiungere l'Alpe Campetti e ad incontrare il sentiero G1; si imbocca quest'ultimo verso sud, in direzione dei bivacchi delle Baite Cascinetta  e Ranzola.
Raggiunta la Cappella Foscale, si prosegue seguendo il segnavia G1 fino alla Casa della Forestale (sul retro è sempre aperto un locale) in località Ciota. Scendendo fino al Rio Cavallero e oltre, si raggiunge la piana del Croso, si percorre il bordo della pineta, arrivando alla chiesetta delle Piane.
Seguendo il sentiero G4 che sale la dorsale del Monte Gemevola fino al bivio col sentiero G4A,
il percorso prosegue quasi in piano in direzione est fino alla "Balma", caratteristico ed enorme masso concavo usato dai pastori come temporaneo ricovero.
Dopo un breve tratto in discesa, si risale leggermente fino ad una radura fra gli abeti e si scende poi alla Bocchetta di Noveis presso l'Alpe "Le Volpi" sede, un tempo, di un allevamento di volpi argentate di cui sono ancora visibili i terrazzamenti per le gabbie.

Percorso oggetto di valorizzazione con i fondi del PSR 2007-2013, Misura 313, Azione1


Località: Provincia di Biella - Valle Medio Sessera - Coggiola - Oasi Zegna e Valle Sessera - Caprile
Tipo di itinerario: escursionistico
Mezzo di trasporto: a piedi
Partenza: Coggiola – fraz. Zuccaro (479 m)
Arrivo: Coggiola – Alpe di Noveis (1114 m)
Lunghezza (km): 14.69
Dislivello in salita (metri): 1733
Dislivello in discesa (metri): 1118
Tempo di percorrenza: 7 ore 35 min.
Difficoltà: escursionistico medio

Download disponibili: