SANTUARI SPORT NATURA
Trekking
...

Anello Alta Valsessera: Prima tappa

Da Bocchetto Sessera (1.382 m), si prende il sentiero F11, segnalato anche come Mountain Fitness, che sale serpeggiando a sinistra. La salita su prato è abbastanza impegnativa e in un'ora circa si raggiunge la cima del Monticchio (1.697 m) da cui si gode la vista della valle Cervo e, seguendo semplicemente il filo di cresta, il Monte Bo.
Continuando il percorso, si supera la Colma Bella (1.679 m) e, dopo un colletto a 1.640 m, si riprende a salire fino a raggiungere la cima del Bonom (1.878 m). Si scende alle selle di Bassa del Cognolo, poi a Bassa del Campo si incontra il sentiero F1 lungo il quale si prosegue verso la Cima delle Guardie (2.007 m) per poi scendere a Bocchetta di Isolà o Bassa della Cavallina.
Si sale ora decisamente verso Cima di Pietrabianca, senza raggiungerla, con il sentiero che diventa sempre più ripido su crinale con un ultimo tratto erboso che ci porta ad un pianeggiante percorso di cresta e un ultimo pendio fino alla Punta del Cravile (2.392 m).
Seguendo la cresta rocciosa, passando da Cima d'Ala si arriva al Colle del Manzo (2.337 m); da qui  il sentiero effettua un traverso su pendio erboso estremamente ripido rendendo il tratto finale impegnativo, ma raggiunta la vetta al Bo, lo spettacolo sulle montagne è superlativo (Gran Paradiso, Gran Combin, M. Rosa).

Percorso oggetto di valorizzazione con i fondi del PSR 2007-2013, Misura 313, Azione1


Località: Provincia di Biella - Valle Cervo - Piedicavallo - Tavigliano - Campiglia Cervo
Tipo di itinerario: escursionistico
Mezzo di trasporto: a piedi
Partenza: Bocchetto Sessera (1.382 m)
Arrivo: Cima di Bo (2.556 m)
Lunghezza (km): 9.87
Dislivello in salita (metri): 1380
Tempo di percorrenza: 6 ore
Difficoltà: escursionistico medio

Download disponibili: