escapedSiteName:Guest
errorType:
errorCode:
errorMsg:
hasLayoutCustomizePermission: false
hasLayoutUpdatePermission:false
refererPlid: 0
backURL:
toggleControlsState:visible
showAddControls:false
showEditControls: false
showPreviewControls: false
showToggleControls: false
userSetupComplete: false
showAdminLinks: false
portalMessageUseAnimation: true
hasLayoutCustomizePermission: false
setHasLayoutUpdatePermission: false
toggleControlsState: visible
openSiteMapUrl: https://www.atl.biella.it/en/dettaglio-news?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_stateMaximized=true&_145_selPlid=2586234&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fadd_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
openEditPageUrl: https://www.atl.biella.it/en/dettaglio-news?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_selPlid=2586234&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fedit_layout_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
emailTo info@atl.biella.it

COCO+MARILYN AL CENTRO DEL MI-TO


La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella torna ad aprire al pubblico gli spazi di Palazzo Gromo Losa con un grande progetto espositivo dedicato a due icone del Novecento: Coco Chanel e Marilyn Monroe.

La mostra Coco + Marilyn. Biella al centro del MI-TO, è curata dall'agenzia Photo OP e viene realizzata grazie al sostegno di Biver Banca, main sponsor del progetto, e raccoglie più di cento scatti che ritraggono le due "divine", realizzati dal fotografo canadese Douglas Kirkland. Con una lunga carriera a Hollywood, Kirkland è noto per aver ritratto tutte le più grandi star del cinema e per aver lavorato sui set di oltre 150 produzioni cinematografiche. 
Biella al centro del MI-TO, nel titolo della mostra, è la celebre frase con cui Michelangelo Pistoletto ha disegnato geograficamente ma anche idealmente e culturalmente la città di Biella e a cui ha donato il logo del Terzo Paradiso, riconfigurazione del segno matematico dell'infinito. Un territorio capace di arricchire l'esperienza di visita per entrare "in vera risonanza" con i temi della mostra: bellezza, moda, rinascita. 
La mostra "Coco + Marilyn" - già presentata in altre due città creative Unesco, Budapest e Helsinki - approda quindi a Biella, città creativa Unesco per il tessile, unica in Italia, dal 2019, in un esplicito esercizio di senso rispetto al cuore vitale, economico e creativo, del territorio: la manifattura tessile, di cui è espressione di eccellenza mondiale.
 
La mostra è proposta fino al 3 ottobre nella splendida cornice di Palazzo Gromo Losa in fiore, in un riecheggiare di ricorrenze: il 50°anniversario della morte di Chanel e il 100° anniversario del lancio del profumo Chanel N°5 ed è l'occasione per fare il punto sui destini incrociati che legano il territorio biellese alla grande storia del costume e della moda internazionale. 
Kirkland fotografò Marilyn Monroe e Coco Chanel all'inizio degli anni '60, quando lavorava per la rivista Look. Le sue immagini senza tempo, scattate sessant'anni fa offrono al visitatore il duplice percorso: un viaggio nel culto delle star di Hollywood, con la conturbante bellezza di Marilyn, e un tuffo nella storia della moda, grazie all'eleganza intramontabile di Coco Chanel.
Le opere sono altresì l'occasione di una visione diretta dei primi tempi d'oro della fotografia, intesa come elemento centrale della moderna cultura del consumo e della comunicazione. Le stesse protagoniste del racconto avevano infatti ben compreso il potere dell'immagine e della fotografia.

La mostra sarà accompagnata da un ampio calendario di iniziative, coordinate da Federica Chilà project manager del progetto espositivo, che animeranno la città di Biella, per offrire al visitatore di ogni età un'esperienza completa, non solo di visita a una esposizione, ma occasione di conoscenza e divertimento, dentro a fuori da Palazzo Gromo Losa. A partire dall'incantevole giardino del Palazzo, che sarà protagonista del percorso espositivo per creare un'esperienza immersiva con allestimenti dedicati alle frasi celebri delle due dive all'interno del pergolato centrale di rose di varietà e colori diversi che intrecciandosi creano un vero tessuto floreale.

Request information

(Fields marked with * are mandatory)

Do you want to receive our Newsletter?

Subscribe to our newsletter to receive latest news.