escapedSiteName:Guest
errorType:
errorCode:
errorMsg:
hasLayoutCustomizePermission: false
hasLayoutUpdatePermission:false
refererPlid: 0
backURL:
toggleControlsState:visible
showAddControls:false
showEditControls: false
showPreviewControls: false
showToggleControls: false
userSetupComplete: false
showAdminLinks: false
portalMessageUseAnimation: true
hasLayoutCustomizePermission: false
setHasLayoutUpdatePermission: false
toggleControlsState: visible
openSiteMapUrl: https://www.atl.biella.it/es/il-cicloturismo-nel-biellese/salita-biella-oropa?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_stateMaximized=true&_145_selPlid=1955783&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fadd_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
openEditPageUrl: https://www.atl.biella.it/es/il-cicloturismo-nel-biellese/salita-biella-oropa?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_selPlid=1955783&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fedit_layout_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
emailTo info@atl.biella.it

Cicloturismo: Salita Biella-Oropa

Richiedi informazioni

Percorso valorizzato da una cartellonistica dedicata, che ricorda le imprese dei grandi atleti durante le diverse tappe biellesi del Giro d'Italia, si riassume facilmente in un'unica parola: salita. 
Un cartello per ogni chilometro, con indicazioni di pendenza, distanza dalla vetta e pillole di storia del ciclismo a Oropa. I primi sei chilometri sono dedicati ai vincitori delle tappe: da Vito Taccone nel 1963, poi Massimo Ghirotto, Marco Pantani, Marzio Bruseghin ed Enrico Battaglin per finire con Tom Dumoulin nel 2017. Ad 8 km dal traguardo omaggio al “Pirata” Marco Pantani, nel punto in cui nel 1999 un guasto tecnico alla catena della bici lo costrinse a fermarsi e da cui iniziò l'incredibile rimonta che lo portò a vincere la tappa con 21" di vantaggio.
La salita è presente in quasi tutti i 
13 Km, ma in maniera differente: dolce nella fase introduttiva che porta fuori Biella; cattiva nella variante della strada vecchia di Favaro, dove si pedala sul pavé, raggiungendo un picco del 13%; impegnativa nel tratto terminale, quando si torna sulla statale e le energie cominciano a calare. Complessivamente, i 13.000 metri del percorso hanno una pendenza media del 5,5%, con tre tratti in porfido: in partenza da Biella, a metà strada in quel di Favaro ed infine il Prato delle Oche, rettilineo d'arrivo

Località: Biella (Biella e Valle Oropa)

Mezzo di trasporto: Bicicletta

Difficoltà: Medio

Lunghezza(km): 13.0

Dislivello in salita (metri): 725

Tempo di percorrenza: 48 minuti

Download KML (Google Earth, Google Maps)
Download GPX (GPS Exchange Format )

Richiedi informazioni

(I campi contrassegnati da * sono obbligatori.)

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?

Iscriviti per ricevere le nostre comunicazioni