escapedSiteName:Guest
errorType:
errorCode:
errorMsg:
hasLayoutCustomizePermission: false
hasLayoutUpdatePermission:false
refererPlid: 0
backURL:
toggleControlsState:visible
showAddControls:false
showEditControls: false
showPreviewControls: false
showToggleControls: false
userSetupComplete: false
showAdminLinks: false
portalMessageUseAnimation: true
hasLayoutCustomizePermission: false
setHasLayoutUpdatePermission: false
toggleControlsState: visible
openSiteMapUrl: https://www.atl.biella.it/localita-dettaglio?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_stateMaximized=true&_145_selPlid=1957510&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fadd_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
openEditPageUrl: https://www.atl.biella.it/localita-dettaglio?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_selPlid=1957510&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fedit_layout_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
emailTo info@atl.biella.it

Biella

Richiedi informazioni

I tre livelli sui quali è distribuita la città rispecchiano la sua storia: il Piano risale all'età romana e custodisce oggi importanti monumenti di diverse epoche fra cui il Battistero e il campanile romanici e la chiesa rinascimentale di San Sebastiano nel cui chiostro è ospitato il Museo del Territorio,  inseriti in un contesto elegante frutto dello sviluppo urbanistico ottocentesco. Il Piazzo, raggiungibile con una panoramica funicolare, mantiene le caratteristiche del borgo medioevale voluto nel 1160 dal vescovo di Vercelli Uguccione, con porte di accesso e strade acciottolate che si snodano fra palazzi signorili: i Palazzi Storici di Biella Piazzo (Palazzo Ferrero, Palazzo La Marmora e Palazzo Gromo Losa) sono sedi museali che ospitano mostre ed eventi. Lungo il torrente Cervo spiccano i monumenti di archeologia industriale oggi trasformati in centri culturali, tra i quali Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, sede della più grande esposizione delle opere di Michelangelo Pistoletto, il museo d'arte contemporanea MACIST e la galleria Woolbridge.
Nel 2019, Biella è stata insignita del prezioso riconoscimento di Città Creativa Unesco nel settore 'Crafts and Folk Art', e nel 2021 è stata ufficialmente designata  “Città Alpina dell’anno” da una giuria internazionale, entrando a far parte dell'importante rete transfrontaliera le cui finalità sono l’attuazione della Convenzione delle Alpi e lo sviluppo sostenibile.

Località: Biella (Biella e Valle Oropa)

Richiedi informazioni

(I campi contrassegnati da * sono obbligatori.)

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?

Iscriviti per ricevere le nostre comunicazioni