Ricerca
Nome
Ricerca
Regione
Comune
Località
Ricerca
dal:
al:
Tipo di evento
Turismo d'impresa e Shopping
Mostre
Outdoor e Sport
Enogastronomia
Arte e Cultura

eventi eventi

...
527 risultati - pagina 1 di 53
fino al 02 ottobre 2016 -
1466967308692
1457265600000
Enogastronomia
Viverone

La prima domenica di marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre.

INFO
Pro Loco Viverone
Telefono 347 1673421 o 327 1279675
proloco.viverone@hotmail.com
fino al 30 luglio 2016 -
1466967308692
1458993600000
Arte e Cultura - Orario: dalle 16
Graglia, Cà di Celeste e di Rosa, via del Canale 3

Corsi di lingua inglese e francese.
Avranno cadenza quindicinale e termineranno il 30 luglio.
I corsi sono volti all'apprendimento, senza l'uso di grammatica, di vocaboli, semplici frasi con corretta pronuncia per chi sia digiuno delle lingue oppure voglia perfezionarne la pronuncia.
L'orario dei corsi è: francese ore 16, inglese ore 17.
Non è richiesto lo studio su testi perché il metodo d'insegnamento usato, IPER lingue-LAPIS, prevede un avvicinamento colloquiale alle lingue ed è semplice e didatticamente valido per qualsiasi livello di conoscenza delle lingue da parte dei frequentanti.
I docenti sono di madre lingua:
- per la lingua inglese Julian Delens
- per la lingua francese Albert Campra.
Non è richiesta, anche se consigliata, la frequenza costante alle lezioni.
La partecipazione ai corsi è gratuita.
È gradita l'iscrizione (a soli fini organizzativi).

INFO
Telefono 339 5405600
fino al 25 settembre 2016 -
1466967308692
1462104000000
Enogastronomia - Orario: 12
Viverone

Tutte le domeniche di maggio, giugno, luglio, agosto e settembre, e il 15 agosto.

INFO
Pro Loco Viverone
Telefono 347 1673421 o 327 1279675
proloco.viverone@hotmail.com
fino al 03 luglio 2016 -
1466967308692
1463745600000
Mostre
Biella Piazzo, Palazzo Gromo Losa, corso del Piazzo 24

Tre mostre a Palazzo Gromo Losa:
I sussurri del bosco. Ron Kingswood e Marika Vicari.
I grandi pannelli a grafite su legno e le installazioni di piccoli lavori – sempre a grafite su legno – di Marika Vicari, con i loro sentieri che si perdono tra gli alberi, fanno da quinte alle pitture poetiche di Ron Kingswood, dove gli animali sono colti nella pace sconfinata del loro habitat.
GLANZLICHTER 100 fotografie da tutto il mondo che ritraggono la natura.
Il più grande concorso di fotografia naturalistica della Germania e uno dei più importanti d'Europa, a cui ogni anno partecipano migliaia di fotografi, è un viaggio in tutto il mondo, con una selezione unica di magnifiche immagini, dal paesaggio agli animali in natura. Il vincitore dell'edizione 2015 è il fotografo naturalista Gian Luigi Fornari Lanzetti con "Incursione nella palude". Saranno esposte 90 immagini delle 21.790 inviate al concorso fotografico, che è sotto il patrocinio del Ministero Federale Tedesco dell'ambiente.
Giardini (con una sala riservata all'interno): Fiabe del passato e profezie su un futuro possibile. Luciano e Ivan Zanoni, Resi Girardello.
Nello scenario sontuoso del roseto, cinque gruppi scultorei in ferro battuto di Luciano e Ivan Zanoni invitano lo spettatore tra le più famose favole di La Fontaine, da La volpe e l'uva a Il topo e il leone, mentre, poco più in là, le grandi installazioni in filo di rame di Resi Girardello offrono una possibile via d'uscita al destino tragico che gli scienziati intravedono per il futuro del pianeta Terra.
Orari: venerdì e sabato dalle ore 15.30 alle 19 - domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15.30 alle 19 - 2 giugno aperto.
Biglietti: il costo del biglietto (acquistabile solo a Palazzo Gromo Losa) dà diritto a un ingresso a tutte le mostre del Festival per l'intera durata dello stesso. Intero: 5 euro - ridotto: 4 euro: soci Touring club, soci WWF, gruppi di almeno 12 persone. Ingresso gratuito per: under 25, studenti universitari con tesserino, disabili + 1 accompagnatore, insegnanti se accompagnano una classe, giornalisti con patentino, guide turistiche con patentino. Visite guidate disponibili su prenotazione.

INFO
Palazzo Gromo Losa
Telefono 015 0991868
www.fondazionecrbiella.it
spazio.cultura@fondazionecrbiella.it
fino al 03 luglio 2016 -
1466967308692
1463745600000
Mostre
Biella, Fondazione Sella, via Corradino Sella 10

Tre mostre alla Fondazione Sella Onlus:
Natura allo specchio / Specchio della natura. La fotografia naturalistica di Erminio Sella, a cura della Fondazione Sella Onlus.
Erminio Sella (1865-1948), fratello di Vittorio, ha dedicato molte immagini alla rappresentazione del mondo naturale. Il suo amore per la montagna, per i viaggi nelle nazioni dell'America, dell'Asia e dell'Africa, i suoi interessi imprenditoriali nel campo vitivinicolo lo hanno portato ad un interesse profondo e partecipato verso la natura. La selezione di immagini conservate presso la Fondazione Sella Onlus spazia dalle giganti sequoie e dagli immensi spazi degli Stati Uniti (1898) ai rododendri e ficus dell'India (1899), dalla natura incontaminata del Centro America alla sua passione per le orchidee, amorevolmente cresciute nella serra di San Gerolamo.
Non solo intorno a noi, in collaborazione con i Fotoamatori Biellesi.
I soci del Fotoclub Biella espongono 70 immagini circa a tema e si rivelano particolarmente bravi nel portare a casa bellissime immagini di natura di luoghi lontani ed esotici ma che si dimostrano altrettanto capaci di guardare nel giardino sotto casa.
Uno sguardo tra natura e genti, in collaborazione con OASIS.
Popoli ed Etnie di tutto il mondo in una mostra suggestiva e di grandissimo impatto. Una selezione della sezione "Gente e Popoli" delle ultime edizioni dell'Oasiphoto Contest.
Orari: venerdì e sabato dalle ore 15.30 alle 19 - domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15.30 alle 19 - 2 giugno aperto.
Biglietti: il costo del biglietto (acquistabile solo a Palazzo Gromo Losa) dà diritto a un ingresso a tutte le mostre del Festival per l'intera durata dello stesso. Intero: 5 euro - ridotto: 4 euro: soci Touring club, soci WWF, gruppi di almeno 12 persone. Ingresso gratuito per: under 25, studenti universitari con tesserino, disabili + 1 accompagnatore, insegnanti se accompagnano una classe, giornalisti con patentino, guide turistiche con patentino. Visite guidate disponibili su prenotazione.

INFO
Fondazione Sella Onlus
Telefono 015 2522445
fondazionesella@fondazionesella.org
fino al 03 luglio 2016 -
1466967308692
1463745600000
Mostre
Biella, Cittadellarte, via Serralunga 27

Selvatica Scientifica. La Mela Reintegrata di Michelangelo Pistoletto e dieci progetti scientifici per ricomporre l'integrità della natura.
Una mostra incentrata sull'opera di Pistoletto "La Mela Reintegrata", circondata dalla presentazione di dieci progetti schierati sul fronte ambientale ed energetico grazie all'impegno della scienza e della tecnologia.
In occasione della Rassegna Selvatica, la Mela Reintegrata accoglierà la presentazione di dieci progetti scientifici impegnati a tradurre il simbolo che essa stessa rappresenta in realtà concreta. La selezione dei progetti sarà realizzata in collaborazione con istituzioni del mondo scientifico milanese con cui Cittadellarte coopera nell'ambito del 2° Forum Rebirth – La Mela Reintegrata, costituendone quindi una ricaduta e uno sviluppo in territorio biellese e auspicabilmente un collegamento permanente con il cantiere Rebirth che si svolgerà per la durata di un anno come seguito del Forum stesso.
La mostra "Selvatica Scientifica" sarà visitabile fino alla fine dell'estate con gli orari di apertura di Cittadellarte, dal martedì al venerdì dalle ore 11 alle 17 e sabato e domenica dalle ore 11 alle 19.
Biglietti: il costo del biglietto (acquistabile solo a Palazzo Gromo Losa) dà diritto a un ingresso a tutte le mostre del Festival per l'intera durata dello stesso. Intero: 5 euro - ridotto: 4 euro: soci Touring club, soci WWF, gruppi di almeno 12 persone. Ingresso gratuito per: under 25, studenti universitari con tesserino, disabili + 1 accompagnatore, insegnanti se accompagnano una classe, giornalisti con patentino, guide turistiche con patentino. Visite guidate disponibili su prenotazione.

INFO
Cittadellarte
Telefono 015 28400
www.cittadellarte.it
fondazionepistoletto@cittadellarte.it
fino al 03 luglio 2016 -
1466967308692
1463745600000
Mostre
Biella, Museo del Territorio Biellese, via Quintino Sella 54b

Mostra: Wildlife. La natura selvaggia nelle sculture di Michele Vitaloni e nelle fotografie di Federico Veronesi.
Con la sua scultura iperrealista e profondamente suggestiva, Michele Vitaloni ricostruisce per noi al Museo del Territorio uno scorcio di natura selvaggia. Sculture a figura intera e in proporzioni reali, che si rivelano a tu per tu verissime e stranianti, accompagnate da due cornici antiche nelle quali l'artista ha ricreato due collezioni di uova di uccelli rari.
In dialogo con le sculture di Vitaloni, una selezione di scatti di natura selvaggia firmati da Federico Veronesi che in questo incontro espone le immagini in bianco e nero tratte dal volume Luce e polvere, risultato di dodici anni di incontri emozionanti con i più affascinanti mammiferi africani, negli scenari incantevoli delle savane e deserti dell'Africa Orientale.
Orari: venerdì e sabato dalle ore 15.30 alle 19 - domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15.30 alle 19 - 2 giugno aperto.
Biglietti: il costo del biglietto (acquistabile solo a Palazzo Gromo Losa) dà diritto a un ingresso a tutte le mostre del Festival per l'intera durata dello stesso. Intero: 5 euro - ridotto: 4 euro: soci Touring club, soci WWF, gruppi di almeno 12 persone. Ingresso gratuito per: under 25, studenti universitari con tesserino, disabili + 1 accompagnatore, insegnanti se accompagnano una classe, giornalisti con patentino, guide turistiche con patentino. Visite guidate disponibili su prenotazione.

INFO
Museo del Territorio Biellese
Telefono 015 2529345
www.museodelterritorio.biella.it
museo@comune.biella.it
fino al 03 luglio 2016 -
1466967308692
1463745600000
Mostre
Biella Piazzo, Palazzo Ferrero, corso del Piazzo 25

Mostra: AnimalPop. Alice Zanin, Massimo Caccia, Carlo Pasini.
Il linguaggio flat di Massimo Caccia e le eleganti sculture in cartapesta di Alice Zanin, declinate in installazioni dalla potente suggestione concettuale, ci regalano uno sguardo nuovo e fresco sulla bellezza della natura. Ad accogliere lo spettatore, lungo la galleria d'ingresso, i gruppi scultorei in polistirolo ricoperto da puntine da disegno di Carlo Pasini.
Orari: venerdì e sabato dalle ore 15.30 alle 19 - domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15.30 alle 19 - 2 giugno aperto.
Biglietti: il costo del biglietto (acquistabile solo a Palazzo Gromo Losa) dà diritto a un ingresso a tutte le mostre del Festival per l'intera durata dello stesso. Intero: 5 euro - ridotto: 4 euro: soci Touring club, soci WWF, gruppi di almeno 12 persone. Ingresso gratuito per: under 25, studenti universitari con tesserino, disabili + 1 accompagnatore, insegnanti se accompagnano una classe, giornalisti con patentino, guide turistiche con patentino. Visite guidate disponibili su prenotazione.

INFO
Palazzo Ferrero
Telefono 015 2529345
www.comune.biella.it
cultura@comune.biella.it
fino al 03 luglio 2016 -
1466967308692
1463832000000
Mostre
Biella, Biblioteca Civica e Biblioteca di Città Studi

Federica Galli: "Storie d'acqua e di alberi": l'amore per il dettaglio e una rara capacità di contemplazione della Natura hanno fatto di Federica Galli una delle più apprezzate artiste dell'incisione. Nata nel 1932 e scomparsa nel 2009, ha consacrato l'intera carriera a a cantare la bellezza del mondo naturale.
Selvatica la omaggia con una mostra in due sedi che si snoderà tra la nuova Biblioteca Civica e la Biblioteca di Città Studi, che presenteranno una serie di incisioni dedicate a storici alberi secolari italiani e una serie dedicata all'acqua.
Orari: Biblioteca Civica: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.15 alle 18.30 - sabato dalle ore 10 alle 16.
Biblioteca Città Studi: dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 19 - sabato dalle ore 8.30 alle 12.30.

INFO
Biblioteca Civica
Telefono 015 2524499 - Fax Biblioteca Città Studi - tel. 015 8551107/106
www.selvaticafestival.net
biblioteca@comune.biella.it
fino al 10 luglio 2016 -
1466967308692
1464177600000
Mostre
Trivero, Casa Zegna

A Trivero a Casa Zegna i progetti di uno tra i più importanti architetti del paesaggio del secolo scorso, ideati mettendo in relazione i luoghi del lavoro con gli spazi della vita pubblica e famigliare. Dalle ore 15 su prenotazione workshop per i bambini.
La mostra è visitabile ogni domenica dalle ore 14 alle 18.

INFO
Casa Zegna
Telefono 015 7591463
www.casazegna.org
info@oasizegna.com
527 risultati - pagina 1 di 53